Ascensore e caloriferi

16/10/2018
Novità
sei in HomePage / Tematiche legali / Condominio
Novit

L'installazione dell'ascensore condominiale

L'art. 24 della L. 104/92, prevede che la delibera per l'installazione di un ascensore possa essere approvata con un numero di voti che rappresenta la maggioranza degli intervenuti e almeno la metà del valore dell’edificio, oppure anche con un numero di voti che rappresenta il terzo dei partecipanti al condominio e almeno un terzo del valore dell’edificio, se l'assemblea è in seconda convocazione.

Comunque l'ascensore dovrà rispettare le dimensioni previste dal D.P.R. n. 236/89.

L' installazione o le modifiche del sistema di riscaldamento

L'art. 26, co. 5, della L. 9.1.1991, n. 10 prevede che per le innovazioni relative all'adozione di sistemi di termoregolazione e di contabilizzazione del calore e per il conseguente riparto degli oneri di riscaldamento in base al consumo effettivamente registrato, l'assemblea di condominio decide a semplice maggioranza, derogando alle maggioranze qualificate richieste invece dagli articoli 1120 e 1136 c.c.










Tematiche Legali Informazioni Legali Quesiti e Risposte Tutela lavoratori e pensionati


spunti per approfondimento:
ascensore condominiale installazione, ascensore condominiale ripartizione spese, ascensore condominiale normativa, ripartizione spese ascensore condominiale, manutenzione ascensore condominio, ascensore condominio spese, barriere architettoniche condominio, ripartizione spese installazione, manutenzione straordinaria ascensore ripartizione spese, riscaldamento condominio, riscaldamento centralizzato





disclaimer



Novità


Tags: installazione ascensore condominiale, legge 104/92, delibera per l'ascensore, maggioranza necessaria per l'ascensore, assemblea in seconda convocazione, dimensioni dell'ascensore, legge n 10/1991, sistemi di termoregolazione, contabilizzazione del calore, riparto spese di riscaldamento, calcolo del consumo effettivo, art 1120 cc, art 1136 cc, maggioranza qualificata