Trascrizione del divorzio per contrarre nuove nozze

29/11/2014
Novitŕ
sei in HomePage / Quesiti e risposte / Separazione e divorzio
Novitŕ

QUESITO:
Buongiorno, stò aspettando udienza per Divorzio consensuale al Tribunale di Milano e ho 2 figlie minori.
Mi voglio sposare col mio fidanzato Tunisino. Dopo il divorzio, a distanza di 1 mese dovrebbe esserci l'omologa del divorzio. E' possibile ritirare personalmente l'atto e portarlo al Comune per l'aggiornamento dell’estratto di nascita, documento fondamentale per contrarre nuove nozze?
Ricordo che, dall'omologa della separazione alla trascrizione sul mio stato di famiglia, sono passati 6 mesi.
Questo mia domanda è motivata dal fatto che solo dopo l'ottenimento dei documenti potrò andare all'estero per sposare il mio fidanzato. e poi lui potrà richieder il visto per poter venire definitivamente in Italia. Grazie!

RISPOSTA:
Al suo quesito ha risposto la dott. Maria Adamo:
Lei può tranquillamente recarsi alla cancelleria del Tribunale e chiedere copia della sua sentenza, chiedendo che venga annotata la data del passaggio in giudicato.
Dopo di che può fare sia la richiesta scritta, che presentare personalmente la copia della sentenza e chiederne l'annotazione all'ufficiale dello stato civile del comune dove è registrato il suo matrimonio (art. 102 comma 1 ultimo capoverso Dpr 396/2000 del regolamento dello stato civile, prevede che le Annotazioni disposte per legge vengano eseguite d'ufficio o su istanza di parte).
Però, la sentenza di divorzio passa in giudicato:
1) dopo 30 giorni dalla notifica all'avvocato della controparte;
2) dopo un anno dalla pubblicazione della sentenza, se non viene notificata.
La parte che ha interesse al passaggio in giudicato naturalmente si affretterĂ  a notificare la sentenza, tramite il proprio legale.
Inoltre, in alcuni Tribunali (ad es. in quello di Milano), le sentenze passano immediatamente in giudicato, qualora le parti nell'ambito di un divorzio consensuale, dichiarino all'udienza di non voler impugnare tale decisione.
Dunque, è bene fare tale richiesta al momento dell'udienza, l'unica conseguenza negativa potrebbe essere il rigetto della stessa e per cui immancabilmente i tempi di attesa normalmente previsti dalla legge. Cordialità.


spunti per approfondimento:
quanto tempo ci vuole per una trascrizione di divorzio, sentenza di divorzio








disclaimer

Tags: tempi necessari, accelerare pratica divorzio